Connettiti con

Cronaca

Grave incidente sull’Autostrada: feriti due giovani biancavillesi

Pubblicato

il

aumblanza

di Vittorio Fiorenza

Ci sono anche due biancavillesi tra i feriti in un incidente stradale tra due auto, verificatosi intorno alle 4 del mattino nel tratto autostradale tra Giarre ed Acireale, in direzione Catania. L’impatto avrebbe avuto origine da un tamponamento tra una Mercedes Classe B e un’Alfa 147. Ad avere la peggio è stato quest’ultimo veicolo, finito poi contro il guardrail.

Uno dei biancavillesi feriti, 27enne, che era alla guida della sua auto, è stato trasportato all’ospedale “Santa Marta e Santa Venera” di Acireale, dove è stato operato d’urgenza all’anca, oltre ad avere riportato escoriazioni e traumi. L’amico con cui viaggiava in auto, anche lui di Biancavilla, ha riportato traumi più lievi e non è stato necessario il ricovero.

Nell’altro veicolo viaggiavano in quattro. Una ragazza si trova ricoverata nel reparto di Rianimazione dell’ospedale “Cannizzaro” di Catania in prognosi riservata: a quanto pare sarebbe stata sbalzata fuori dall’abitacolo, riportando un grave trauma cranico. Ricoverata anche la sorella gemella per avere riportato varie fratture. Due ragazzi che erano in macchina con loro sono stati medicati, ma nulla di grave.

Il traffico bloccato per ore. Sono intervenuti la polizia stradale di Giardini Naxos e i vigili del fuoco del distaccamento di Riposto per regolare la viabilità e mettere in sicurezza il tratto di strada.

LEGGI L’AGGIORNAMENTO

Morta la ragazza coinvolta con due biancavillesi nell’incidente sulla A18

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cronaca

Commise una rapina, sconterà 5 anni: arrestato dai carabinieri di Biancavilla

L’uomo, un 40enne catanese, è stato condannato in via definitiva: i fatti risalgono al 2014

Pubblicato

il

Aveva commesso una rapina a Catania, nel maggio del 2014. Per un 40enne catanese è arrivato il conto della giustizia. Condannato, dovrà scontare una pena di 5 anni di reclusione. E ora, sono scattate le manette.

L’uomo è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Biancavilla, dando esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dell’Ufficio Esecuzioni penali.

I militari di via Benedetto Croce hanno operato su delega della Procura della Repubblica di Catania.

Il 40enne si trovava a Biancavilla perché già temporaneamente affidato per fini terapeutici ad una comunità del posto. Adesso è stato trasferito nel carcere catanese di piazza Lanza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili