Connettiti con

Cronaca

Scontro violento nel viale Europa: prognosi riservata per un 42enne

Pubblicato

il

di VITTORIO FIORENZA

Diversi traumi e rischi di emorragia interna. È ricoverato in prognosi riservata all’ospedale “Cannizzaro” di Catania, sotto stretta osservazione il 42enne rimasto ferito, stamattina, in un incidente nel viale Europa, all’altezza di via Favignana, a Biancavilla. Uno scontro tra un’auto, una Nissan sportiva, che usciva da una traversa, e uno scooter Honda.

Un impatto violento. Sotto choc il guidatore dell’auto, un biancavillese di 65 anni. Ma ad avere la peggio è stato il guidatore del mezzo a due ruote. All’arrivo degli operatori sanitari del 118, l’uomo, che comunque indossava il casco, era cosciente. Ma aveva già perso parecchio sangue. Così, è stato richiesto l’intervento dell’elisoccorso.

►GUARDA LE FOTO

Con un’ambulanza, il 42enne è stato trasportato nel vicino campo sportivo, dove una partita tra gli allievi dell’Atletico Biancavilla e dell’Adrano Calcio è stata interrotta per oltre un’ora in modo da consentire l’atterraggio del velivolo. Da qui, il trasferimento al “Cannizzaro”.

Viale Europa è stato chiuso al traffico in entrambe le direzioni. Sul posto, oltre ai carabinieri della stazione di Biancavilla, gli agenti della polizia municipale, a cui è toccato il compito di effettuare i rilievi per tentare di ricostruire la dinamica dell’incidente ed accertare, quindi, le responsabilità.

L’ultimo incidente su quest’arteria, a pochi passi dallo scontro di oggi, risale a tre mesi fa. Anche in quel caso, lo scontro era avvenuto tra un’auto e uno scooter. Ed il ferito era stato il conducente di quest’ultimo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cronaca

Olio esausto all’ingresso dei seggi elettorali del plesso “Don Bosco”

Gesto vandalico o di protesta? Presidenti e scrutatori hanno dovuto attendere la pulizia del luogo

Pubblicato

il

© Foto Biancavilla Oggi

Olio esausto sparso sulla porta e i gradini d’ingresso di uno degli edifici del plesso elementare “Don Bosco” del quartiere Cicalisi, a Biancavilla. La sostanza e la bottiglia in plastica che la conteneva sono state trovate nel padiglione B che ospitano le sezioni 16 e 17.

I presidenti e scrutatori, impegnati nelle operazioni per queste elezioni europee, avrebbero dovuto procedere con i consueti preparativi per la costituzione dei seggi. Ma non è stato possibile accedere ai locali. I funzionari del Comune hanno dovuto chiamare una ditta specializzata perché pulisse l’area.

Il fatto sarebbe accaduto con ogni probabilità questa notte. Sul gesto intenzionale non ci sono dubbi. Si tratta di capire il valore: azione vandalica o gesto politico di protesta? Certo è che chi l’ha compito ha scavalcato la recinzione del plesso scolastico (appartenente al Primo circolo didattico) per poi gettare la sostanza oleosa e lasciando a terra la bottiglia. Sul posto, è intervenuta una pattuglia della polizia locale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere
Pubblicità

DOSSIER MAFIA

I più letti