Connettiti con

Cronaca

Scontro frontale auto – scooter: ferito un 19enne nel viale Europa

Pubblicato

il

incidente-auto-scooter-viale-europa

A pochi passi dalla chiesa di “San Salvatore”, il violentissimo impatto tra una Fiat Uno, guidata da un anziano, ed il mezzo a due ruote. Fortunatamente, il giovane non ha riportato gravi conseguenze.

di Vittorio Fiorenza

Ancora un incidente stradale a Biancavilla, ma questa volta il tristemente famoso viale dei Fiori non c’entra. Uno scontro frontale tra un’auto e uno scooter si è verificato nel viale Europa. Il guidatore del mezzo a due ruote è stato accompagnato all’ospedale: fotunatamente non ha riportato gravi ferite.

Per la ricostruzione della dinamica sono intervenuti gli agenti della polizia municipale. L’incidente si è verificato a pochi passi dalla chiesa di “San Salvatore”. L’auto, una Fiat Uno, proveniva da via Giacomo Matteotti. Il conducente, un anziano di Biancavilla, appena svoltato per viale Europa, si sarebbe immesso, però, nella corsia opposta con l’intenzione da andare a parcheggiare. Non si sarebbe accorto che dal senso di marcia opposto stava procedendo un giovane di 19 anni, a bordo del suo scooter. L’impatto, violentissimo e frontale, è stato inevitabile. Danneggiato lo scooter e la parte anteriore dell’auto.

Il ragazzo, che pare non indossasse il casco, è stramazzato sull’asfalto e sono stati alcuni amici che erano con lui ad accompagnarlo al pronto soccorso dell’ospedale “Maria Santissima Addolorata” di Biancavilla. Per fortuna, nessuna grave conseguenza, se non escoriazioni e qualche frattura.

Quest’ennesimo incidente va annotato in un bollettino tragico per le strade biancavillesi. Un’estate certamente da dimenticare, da questo punto di vista. Negli ultimi mesi, tra viale dei Fiori e viale Cristoforo Colombo, l’asfalto è stato insanguinato più volte con tre vite spezzate: Alessandro Calvagno, Francesco Taormina e Antonio Gagliano. Altro incidente, per fortuna senza gravi conseguenze, ha coinvolto un bambino di 10 anni, investito mentre era con la sua bicicletta.

Aggiornamento
Il giovane ferito nell’incidente si trova ricoverato all’ospedale di Biancavilla nel reparto di Ortopedia. La prognosi è stata stabilita in 30 giorni. Il ragazzo, nell’impatto con l’auto, ha riportato escoriazioni e diverse fratture scomposte, tra cui al naso, al braccio e alla spalla. Per quanto riguarda la dinamica dell’incidente, secondo la polizia municipale che ha effettuato i rilievi, l’anziano che era alla guida della Fiat Uno, immettendosi in viale Europa da via Giacomo Matteotti e attraversando la corsia, nel tentativo di andare a parcheggiare dal lato opposto, avrebbe tagliato la strada allo scooter. Lo scontro è stato inevitabile.


 GUARDA LE FOTO

Fiat Uno contro scooter, ecco le foto dell’incidente nel viale Europa


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
1 Commento

1 Commento

  1. Francesco Pappalardo

    7 Settembre 2014 at 21:30

    Come al solito il casco è solo un optional.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cronaca

Si ribalta l’auto della Misericordia, ferite madre e figlia di Biancavilla

Incidente autonomo: le due donne ricoverate a Catania, contusioni per due giovani del Servizio civile

Pubblicato

il

Un Fiat Doblò della “Misericordia” di Adrano, che percorreva la Ss 121, si è ribaltato. Un incidente autonomo, forse dopo l’urto di un sasso sulla carreggiata, all’altezza del centro commerciale Etnapolis. A bordo, oltre a due giovani del servizio civile, anche due donne di Biancavilla, madre e figlia (quest’ultima disabile), dirette a Catania per una visita medica. Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118, carabinieri e vigili del fuoco.

Le due donne sono ora ricoverate, anche se non desterebbero particolari preoccupazioni. In un primo momento si era temuto, in particolare per la persona più anziana, trasportata in elisoccorso al “Cannizzaro”. La figlia è stata trasportata al Policlinico di Catania. I due accompagnatori, 19enni, dopo le prime cure all’ospedale di Paternò, sono tornati a casa, seppur con contusioni e lievi traumi.

Pietro Branchina, governatore della Misericordia di Adrano, si è subito recato sul luogo dell’incidente ed è rimasto in contatto con i due giovani le due donne di Biancavilla e i rispettivi familiari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili