22062018GOODNEWS:

Giochi accessibili a “tutti” i bambini per ricordare Carmelo Mazzaglia

di Pietro Benina

Seconda edizione dei “No Limits Olimpic Games”: l’iniziativa dell’associazione Cittaccessibile di Biancavilla ricorda al meglio la figura del suo fondatore Carmelo Mazzaglia, scomparso recentemente all’età di 26 anni. Lo ricorda, facendo giocare “tutti” i bambini delle quarte e quinte classi delle scuole primarie biancavillesi.

Questa seconda edizione s’è disputata in due mattine (17 e 30 maggio): la prima al plesso “Giovanni Verga” di via Liguria e la finalissima all’Istituto comprensivo “Antonio Bruno”.

I piccoli studenti si sono cimentati su più giochi di abilità mentale e fisica, il tutto nella cornice dei valori dell’integrazione, altruismo, intelligenza, coraggio, lealtà, gratitudine, solidarietà. Insomma nella capacità di amare, il principale testimone che ci ha consegnato Carmelo Mazzaglia.

Per la cronaca, la vittoria finale dell’edizione 2018 è andata alla 5 C della “Don Bosco”, seguita dalla 5 A della “Marconi” e dalla 4 A della “Verga”.

Per chi volesse conoscere meglio e/o far parte dell’associazione Cittaccesibile si rinvia al sito www.cittaccessibile.it e facebook @cittaccessibile

LEGGI GLI ARTICOLI

«Addio a Carmelo Mazzaglia: dalla sedia a rotelle ci ha fatto amare Dio»

La morte di Carmelo: «La vita è un continuo calcio di rigore…»

Disabilità, una risorsa: il libro-testimonianza di Carmelo Mazzaglia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

INVIA IL COMMENTO