20102018GOODNEWS:

“Mi siddia”, il rap intriso di comicità di Picciotto e Antonio Pandolfo

Quando un genere a tendenza sociale come il rap si incontra con l’arte della comicità, il risultato è un prodotto come “Mi Siddia”. Un brano dal sapore HipHop/Raggaeton in cui l’umorismo viene usato a scopo critico e riflessivo. In una società sempre più materialista, i valori vengono messi da parte dando spazio al frivolo e all’effimero. “Mi Siddia” (tradotto dal dialetto siciliano in “Mi annoia”) si trasforma quindi in una risposta ironica e tagliente al “male moderno”.

“Mi Siddia”, scritto e interpretato dal rapper biancavillese Picciotto (famoso per il suo grido anti amianto nel brano “Sotto casa mia”), in collaborazione con il noto comico siciliano Antonio Pandolfo, è stato prodotto da Dj Jad (membro dello storico gruppo Articolo 31). Il brano, registrato proprio al “Mcn Studio” di Lello Analfino (Tinturia), trae e ispira il suo mood a una Hit dei Tinturia (Jovanotto), diventando quindi un omaggio al gruppo e alla tradizione Sicula.

«È una satira sociale –spiega Pandolfo– sui valori alterati della nostra società forse satura di inutili e superflui riferimenti. Abbiamo perso di vista le cose importanti considerando come tali, altre cose. Reputiamo fondamentali i personaggi televisivi, i politici, i vip … o altro. Dimenticando i veri valori».

«”Mi Siddia” è un rap comico ma nello stesso tempo riflessivo perché –sottolinea Picciotto – provocante contro un certo stile di vivere. Una routine di vita piatta, dove vivi un giorno e li hai vissuti tutti perché uguali».

Il video, diretto dagli stessi Picciotto e Antonio Pandolfo, con la collaborazione del videomaker Fabio Di Dio Buono, che ha realizzato le riprese (alcune pure in piazza Roma a Biancavilla) ed il montaggio, sottolinea la comicità del brano, proponendosi come vero e proprio biglietto da visita per quello che sarà il nuovo disco ufficiale dell’artista. “Rap”, previsto per l’inverno 2018, sarà un disco dinamico e fresco, ma assolutamente ricco di spunti culturali e artistici “made in Sicilia”. Un mix tra innovazione e tradizione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

INVIA IL COMMENTO