16122017GOODNEWS:

Oltre 250 cartoni di alimenti raccolti a Biancavilla grazie a cento volontari

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

Una rappresentanza di volontari presente a IperFamila

di Alessandro Rapisarda

Biancavillesi ancora in prima linea contro la povertà: raccolti più di 250 cartoni di alimenti nell’annuale colletta promosso nei supermercati del paese, nell’ambito dell’annuale appuntamento nazionale.

Merito dell’ottimo risultato raggiunto si deve alla costante presenza nel territorio di una realtà già conosciuta e consolidata, come quella del Banco alimentare.

Grande partecipazione da parte dei volontari, provenienti dalle diverse realtà parrocchiali. Oltre 100 ragazzi che si sono alternati per l’intera giornata facenti capo alle Caritas della chiesa madre e dell’Annunziata, l’Azione cattolica della chiesa Sacro cuore, le Ex allieve e i cooperatori salesiani, i ragazzi del Servizio civile impegnate all’Istituto “Maria Ausiliatrice” e Casa di Maria

«Sì, abbiamo “sacrificato” un sabato pomeriggio – ci dice uno dei volontari – ma la sensazione di far parte di qualche cosa di più grande e di importante, qualcosa che serve al prossimo, ha dato al nostro sabato un significato diverso che lo rende speciale».

Tra le tante storie e testimonianze solidali, spicca quella di Marta, una delle volontarie che ogni anno a Milano si impegna in questa giornata. Essendo qui in vacanza, ha deciso di unirsi ai gruppi biancavillesi per sentirsi vicina alla sua classe impegnata a Milano nella raccolta, facendo così respirare agli altri volontari il grande lavoro svolto dal Banco alimentare in tutta Italia.

Un prezioso aiuto per quanti sono impegnati tutto l’anno per alleviare la povertà di centinaia di famiglie biancavillesi, a maggior ragione che in paese, come aveva segnalato un’inchiesta di Biancavilla Oggi, i casi di indigenza sono in aumento. Una realtà ben nota alle Caritas parrocchiali o a realtà come Casa Madre Teresa di Calcutta, in prima linea sul fronte della distribuzione di indumenti.

LEGGI GLI ARTICOLI

Povertà in aumento a Biancavilla: Caritas assiste 250 famiglie

Un anno di Casa Madre Teresa: 300 persone “vestite” di generosità

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

INVIA IL COMMENTO