23112017GOODNEWS:

Sciame sismico sui fianchi dell’Etna con epicentri tra Adrano e Biancavilla

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

sismografo-terremoto

di Alessandro Rapisarda

Sciame sismico in territorio etneo, tra Biancavilla ed Adrano. Sono diciassette le scosse registrate dagli strumenti dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in poco più di due ore, tra le 13.29 e le 15.37, di magnitudo compreso tra 2.0 e 3.1 della scala Richter.

In qualche caso, il tremore è stato avvertito anche dalla popolazione, senza alcun allarme. Non si segnalano danni.

In particolare, le scosse che hanno avuto epicentro Biancavilla sono state quattro. La prima è delle ore 13.36 di magnitudo 2.4 e una profondità di 21 km. A seguire: pochi secondi dopo, ad una profondità di 27 km. Poi, alle 13.50 con un magnitudo di 2.1 e alle ore 14 con una potenza misurata in 2.8. Dopo ulteriori scosse propagatesi dal territorio di Adrano, ancora altre due tra le 15.21 e le 15.37, con epicentri a Biancavilla e magnitudo di 2.1 e 2.0.

La scossa più forte è stata quelle avvertita dai sismografi alle 13.38 con un magnitudo di 3.1 ed epicentro ad 1 km ad est dell’abitato di Adrano, localizzato ad una profondità di 21 km.

Si possono seguire gli aggiornamenti in diretta, minuto per minuto, attraverso la pagina web dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia: CLICCA QUI.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Zalando Privé

LASCIA IL TUO COMMENTO

INVIA IL COMMENTO