15122017GOODNEWS:

Hashish scovata dal fiuto di Auro: condannato a 2 anni di reclusione

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

bruno-scimonelli

I carabinieri della compagnia di Paternò, coadiuvati dai colleghi della Compagnia d’Intervento Operativo del battaglione “Sicilia”, hanno arrestato Bruno Scimonelli, 46enne di Biancavilla, già sottoposto ai “domiciliari”, dando esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Catania.

L’uomo dovrà scontare la pena di due anni di reclusione poiché ritenuto colpevole di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, reato commesso il 26 settembre 2015. L’arrestato è stato quindi trasferito nel carcere catanese di Piazza Lanza, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Grazie al cane antidroga, il pastore tedesco “Auro”, i militari del gruppo cinofili di Nicolosi erano riusciti a scovare e sequestrare all’uomo, in via Tacito, tre panetti di hashish, 7 dosi già pronte da smerciare, circa 5.000 euro in contanti ed un bilancino di precisione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

INVIA IL COMMENTO