11122017GOODNEWS:

Lite tra fratelli con accetta, colluttazione pure coi carabinieri

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page
arma sequestrata

L’accetta sequestrata dai carabinieri

I carabinieri della stazione di Biancavilla, assieme ai colleghi del battaglione “Sicilia”, hanno arrestato in flagranza un 25enne per minacce, resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Le pattuglie, su richiesta della centrale operativa del comando provinciale, attivata tramite telefonata al 112, sono intervenute in via Metastasio, dove era in corso una furibonda lite tra fratelli.

Il 25enne, in particolare, armato di accetta, stava minacciando di morte i propri congiunti e una volta visti i militari, si è scagliato contro di loro, che, dopo una violenta colluttazione, sono riusciti a disarmarlo ed ammanettarlo.

L’arma è stata sequestrata mentre l’arrestato, in attesa del giudizio per direttissima, è stato messo agli arresti domiciliari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

INVIA IL COMMENTO