18012018GOODNEWS:

Assostampa: «Glorioso intollerante, solidarietà a Vittorio Fiorenza»

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

Intervento del segretario provinciale Daniele Lo Porto in occasione dell’ultima assemblea dei giornalisti. Il sindacato ricorda di avere scritto al primo cittadino pure per l’incarico di addetto stampa, affidato in modo “garibaldino”.

 

L’insofferenza che il sindaco di Biancavilla, Giuseppe Glorioso, ostenta da anni nei confronti del giornalista Vittorio Fiorenza è nota a tutti. Le sue ultime esternazioni, però, pronunciate nella solennità del Consiglio Comunale, sono state anche oggetto di attenzione dell’Assostampa di Catania. Le parole di disprezzo del primo cittadino, in questo caso, sono state suscitate dagli articoli pubblicati su Biancavilla Oggi e sul quotidiano “La Sicilia”. Articoli che, in particolare, hanno raccontato l’allagamento di viale dei Fiori dopo un acquazzone (nonostante i lavori di adeguamento fossero stati appena ultimati) e i disagi per il mancato riscaldamento in alcune aule dell’Istituto comprensivo “Antonio Bruno” e del Secondo Circolo didattico.

Daniele Lo Porto, segretario provinciale del sindacato dei giornalisti, in occasione dell’ultima assemblea, ha dedicato un passaggio a Glorioso, solidarizzando con Vittorio Fiorenza.

«Un caso delle ultime ore riguarda, purtroppo, di nuovo Biancavilla, dove c’è –ha detto Lo Porto– un fronte aperto sull’intolleranza del sindaco, che si chiama Glorioso (probabilmente il cognome lo auto esalta), nei confronti di un collega, Vittorio Fiorenza, che è stato additato in Consiglio Comunale come un “reazionario” perché ha avuto il coraggio di scrivere che ci sono le strade in pessime condizioni e le aule di alcuni istituti scolastici al freddo».

«Stiamo acquisendo ulteriori informazioni dirette e sicuramente –ha specificato il segretario di Assostampa Catania– non faremo mancare la solidarietà al collega Vittorio Fiorenza. Ricordiamo che già in passato avevamo scritto al sindaco Glorioso per l’affidamento dell’incarico di addetto stampa in modo abbastanza… “garibaldino”».

LEGGI L’EDITORIALE

Glorioso e il disprezzo per la stampa: psicanalisi della figura di sindaco

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

INVIA IL COMMENTO