24112017GOODNEWS:

L’abbeveratoio della “Guardiula” lasciato tra degrado e spazzatura

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

Spazzatura e degrado regnano incontrastati a Biancavilla e non risparmiano nemmeno i più periferici lembi del suo territorio, quasi a volere marcare spudoratamente la spiccata inciviltà di cittadini senza alcun senso del rispetto.

Ecco, quindi, che vi mostriamo come si presenta l’abbeveratoio della “Guardiula”, luogo a due passi dal ponte sul Simeto, che segna il confine tra Biancavilla e Centuripe e tra le province di Catania ed Enna.

Spazzatura, degrado, abbandono e incuria attorniano la fonte d’acqua che un tempo era sosta obbligata per chi andava a lavorare in campagna e che, comunque, ancora oggi viene usata per l’approvvigionamento idrico. Purtroppo in condizioni pietose.

Controlli e sanzioni? Neanche a parlarne. Assurdo pretenderlo. Chi deve controllare e sanzionare non riesce a contrastare l’inciviltà in paese, figurarsi farlo da queste parti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Zalando Privé

LASCIA IL TUO COMMENTO

INVIA IL COMMENTO