24112017GOODNEWS:

Macché viale dei Fiori: da diversi mesi è stato ridotto ad una selva

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

Ma perché continuarlo a chiamare viale dei Fiori? Da mesi, se si percorre in direzione piazza Sgriccio, si nota una folta vegetazione che ormai, in certi punti, ha superato l’altezza d’uomo. Una selva, altro che arteria intitolata ai fiori.

I lavori per il completamento della strada sono fermi. Non c’è traccia di operai e mezzi. Eppure lo scorso aprile l’amministrazione comunale aveva annunciato grandi manovre per ultimare l’arteria. «Con orgoglio, stiamo per consegnare alla città una grande opera pubblica», si era pavoneggiato Glorioso. È la filosofia della comunicazione istituzionale dell’era Glorioso: «Stiamo per…».

In realtà, l’alta vegetazione (come mostra questo video di Biancavilla Oggi), da Iper Famila (punto in cui dovrebbe essere realizzata una rotatoria) fino a “La Lanterna”, ostruisce recinzioni, abitazioni e persino la fermata dell’autobus Fce. Quel tratto resta un pericolo per gli studenti del vicino Istituto per l’Industria e l’Artigianato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Zalando Privé

LASCIA IL TUO COMMENTO

INVIA IL COMMENTO