24112017GOODNEWS:

Pioggia violenta, crolla costone Danni, allagamenti e devastazioni

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

di Vittorio Fiorenza

Strade bloccate, edifici allagati, tombini scoperchiati, asfalto saltato in aria. Una pioggia devastante. Una bomba d’acqua che in quaranta minuti ha lasciato non pochi segni a Biancavilla.

In via Taranto si è temuto per un’anziana, rimasta imprigionata a casa, invasa da acqua e fango. Sono stati i vicini a portarla fuori dall’abitazione e a metterla al sicuro.

Si è sfiorata la tragedia anche in via del Tessitore: qui ha ceduto un terrazzamento, attiguo ad un deposito di bombole gpl. Una grossa porzione di terreno ha franato, portando giù, su un dislivello di una decina di metri, massi e terra ed ostruendo l’arteria.

pioggia-danni-frana-via-del-tessitore

A poca distanza, all’interno del depuratore comunale, una coltre di melma, segno che le vasche hanno straripato.

pioggia-danni-depuratore

Nella parte nord di Biancavilla, allagamenti hanno bloccato la viabilità in via Monsignor Giosuè Calaciura (la nuova circonvallazione).

pioggia-danni-via-calaciura

Nel centro storico tombini saltanti, auto trascinate lungo via Innessa. Viale dei Fiori si è trasformato in un fiume. Tra piazza Roma e piazza Sant’Orsola, allagamenti in abitazioni, esercizi commerciali e circoli ricreativi. Tra via Vittorio Emanuele e via Giacomo Puccini, la furia dell’acqua ha sollevato porzioni di asfalto.

pioggia-danni-via-vittorio-emanuele

Ad intervenire, i vigili del fuoco di Adrano, Paternò e Maletto e anche una squadra del Soccorso Subacqueo Acquatico di Catania, oltre a operai del Comune, tecnici di protezione civile e i carabinieri della locale stazione.

pioggia-danni-frana-via-del-tessitore2

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Zalando Privé

LASCIA IL TUO COMMENTO

INVIA IL COMMENTO