11122017GOODNEWS:

È morto Salvatore Vernaci, nel 1994 fu l’ultimo commissario al Comune

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page
salvatore-vernaci

Salvatore Vernaci affianco al gonfalone del Comune di Biancavilla

Con la sua breve esperienza, a Biancavilla si chiuse un’era: accompagnò il paese verso l’elezione diretta del sindaco. Dopo di lui, la lunga stagione di Pietro Manna.

 

di Vittorio Fiorenza

È morto Salvatore Vernaci, volto storico dei diritti dei consumatori e della cittadinanza di Messina, che al Comune di Biancavilla ricoprì l’incarico di commissario straordinario.

Nato nel 1939, originario di Chiusa Sclafani, laureato in Giurisprudenza, fu esperto amministrativo della Provincia di Messina, del Commissario Straordinario di Palazzo Zanca (Sinatra), ha ricoperto l’incarico di dirigente di alta specializzazione dell’Amministrazione Provinciale dello Stretto.

A Biancavilla fu inviato dalla Regione Sicilia nel 1994, in sostituzione del commissario regionale Francesco Fazio. Nella sua breve esperienza biancavillese, tra i problemi più urgenti che si trovò ad affrontare fu quello dell’approvvigionamento idrico ed indicò il potenziamento dei servizi comunali quale punto prioritario.

Con Vernaci si chiuse un’era e un sistema di rappresentanza democratica. Dopo di lui, infatti, anche Biancavilla “scoprì” l’elezione diretta dei sindaci, consegnando la città alla lunga stagione amministrativa di Pietro Manna.

salvatore-vernaci-con-dino-laudani

Vernaci intervistato dall’ex sindaco Dino Laudani, allora coordinatore di “Biancavilla Notizie”, organo di informazione del Comune

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

INVIA IL COMMENTO