15122017GOODNEWS:

Lo Scanderbeg e il Carpi insieme, nuove prospettive per i meritevoli

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page
collaborazione-scanderbeg-carpi

Presentazione del rapporto di collaborazione tra Scanderbeg e Carpi

Davide Caruso, numero 1 della società biancavillese: «Abbiamo tracciato le linee guida del nostro percorso comune, ci rivediamo nel Carpi società modello».

 

Si è tenuta a “Villa delle Favare” la presentazione del rapporto di collaborazione tra Scanderbeg e F. C. Carpi, rappresentato da Alvaro Riva, responsabile affiliazioni delle Academy Carpi.

Alla presenza di una gremita sala, hanno preso la parola il presidente dello Scanderbeg, Davide Caruso, il responsabile della scuola calcio biancorossa, Andrea Cordaro, Mario Scaccianoce, responsabile tecnico del settore giovanile, e Alessio Leotta in qualità di psicologo dello sport.

Entusiasmo contagioso da parte dei ragazzi che respireranno a Biancavilla aria nuova, con prospettive anche per i più meritevoli che potrebbero effettuare anche provini con la società emiliana.

Lo Scanderbeg è ufficialmente tra le 44 società dilettantistiche e giovanili affiliate, un marchio che ha coinvolto anche compagini a Malta, in Irlanda e in Belgio.

Soddisfazione da parte di tutto l’entourage dello Scanderbeg. Così Davide Caruso, numero 1 della società biancavillese: «La nostra collaborazione con il Carpi è ben distante dal concetto di affiliazione propedeutico alla vendita del kit. Abbiamo tracciato le linee guida del nostro percorso comune, ci rivediamo nel Carpi società modello e dalla quale è opportuno credere che i sogni possono diventare realtà con abnegazione, spirito di sacrificio e passione per lo sport, vere componenti vincenti per diventare grandi».

collaborazione-scanderbeg-carpi2

Presentazione affollata a Villa delle Favare

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

INVIA IL COMMENTO