24112017GOODNEWS:

Stazione di Biancavilla, ore 9.24: fermata della “littorina della cultura”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

littorina-etna

Partenza dalla stazione Borgo di Catania. Biancavilla, ore 9.24: prima fermata della “Littorina della cultura”. Poi, proseguirà con altre fermate di 10-15 minuti ciascuna ad Adrano, Bronte, Randazzo, Solicchiata, Linguaglossa, Piedimonte Etneo, Mascali, Giarre e Riposto, con arrivo fissato alle ore 13.49.

È l’iniziativa legata, per il 23 aprile, alla “Giornata mondiale del libro”. Un treno speciale della Ferrovia Circumetnea raggiungerà i paesi attorno al Vulcano con a bordo un centinaio di passeggeri appassionati della lettura. Ci saranno soprattutto loro, gli studenti che hanno partecipato al concorso letterario “Storie sotto il vulcano”, indetto lo scorso dicembre da “Giuseppe Maimone Editore”.

La manifestazione aderisce al progetto nazionale #ioleggoperché, promosso dall’Associazione Italiani Editori per diffondere l’amore per il libro.

A bordo della littorina viaggeranno anche i “Messaggeri”, ossia i lettori appassionati che vogliono condividere con gli altri l’amore per la lettura. Alle scuole che hanno aderito, saranno affidati i libri della collana speciale #ioleggoperché, distribuiti a bordo della “Littorina della cultura” e ad ogni fermata.

Durante il viaggio, alcuni autori della casa editrice “Giuseppe Maimone Editore” proporranno letture ad alta voce, mentre gli studenti sono invitati a scrivere le citazioni dei loro libri preferiti sui foglietti post-it ed essere apposti sui totem di #ioleggoperché, diventando parte integrante della installazione itinerante sulla littorina!

A Biancavilla, per questa giornata, anche il Centro studi “Luigi Sturzo” ha promosso un ricco programma di iniziative con il coinvolgimento di scuole, bar, pub e soprattutto giovani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Zalando Privé

LASCIA IL TUO COMMENTO

INVIA IL COMMENTO