24112017GOODNEWS:

Aggredì selvaggiamente la sorella:
ora lei lo ha denunciato ai carabinieri

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

di Vittorio Fiorenza

È stata picchiata selvaggiamente con pugni in faccia, di fronte alla madre malata ed allettata. A farla finire al pronto soccorso e poi, con una prognosi di 20 giorni, ricoverata all’ospedale “Maria Santissima Addolorata” di Biancavilla è stato uno dei fratelli, al culmine di una discussione.

Adesso, la vittima dell’episodio, che qualche settimana fa ha richiamato una pattuglia di carabinieri e un’ambulanza del 118 in un’abitazione vicino piazza Annunziata, ha querelato il suo aggressore. L’uomo dovrà rispondere di lesioni personali e violenza privata.

I rapporti conflittuali tra la donna, 49enne, ed il fratello che l’ha aggredita sono dovuti ai dissidi sull’assistenza dell’anziana madre, per la quale, dopo l’intervento dei Servizi sociali e del pubblico ministero Agata Consoli, sarebbe stato accertato lo stato di abbandono e di trascuratezza ed avviato d’ufficio, quindi, la procedura per la nomina di un amministratore di sostegno.

Non solo: i cattivi rapporti fra fratello e sorella sono stati acuiti dalla questione della successione ereditaria del padre deceduto. Una lite che è culminata qualche settimana fa a casa della madre. Sono stati i vicini a dare l’allarme. Di questi giorni la presentazione della querela con l’assistenza dell’avv. Pilar Castiglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Zalando Privé

LASCIA IL TUO COMMENTO

INVIA IL COMMENTO