24112017GOODNEWS:

“Ingorgo” di celebrazioni in basilica, arriva Gristina per il 25° del prevosto

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

di Vittorio Fiorenza

Sarà una solenne celebrazione, quella in programma questa sera nella basilica “Maria Santissima dell’Elemosina” di Biancavilla. A presiederla, ci sarà l’arcivescovo di Catania, mons. Salvatore Gristina. Una messa che segna la conclusione del fitto calendario di appuntamenti per festeggiare il 25esimo anniversario di sacerdozio del prevosto-parroco, padre Pino Salerno.

Padre Pino Salerno

Padre Pino Salerno

Avviati l’8 settembre, gli appuntamenti religiosi per il giubileo sacerdotale hanno avuto il momento clou lo scorso 14 settembre (giorno esatto in cui ricadeva l’anniversario dall’ordinazione, avvenuta nel 1989, nella cattedrale di Catania, con l’allora arcivescovo Luigi Bommarito): la comunità parrocchiale si è riunita attorno a padre Pino. Una basilica affollata, ma con l’assenza di Gristina, impossibilitato ad esserci per altri impegni istituzionali. Ecco perché presiederà la messa di questa sera.

Per la Chiesa biancavillese è un “ingorgo” di celebrazioni. L’ultima domenica di agosto, il solenne pontificale in onore della patrona, Maria Santissima dell’Elemosina, affidato a mons. Giuseppe Sciacca, vescovo-segretario aggiunto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica.

Poi, appunto, l’avvio delle celebrazioni per il 25esimo anniversario di sacerdozio del prevosto.

Quindi si passa ora ai festeggiamenti ottobrini per San Placido e la Madonna dell’Elemosina, che avranno il loro massimo momento nelle serate del 4 e del 6 con la processione dell’Icona bizantina e a mezzogiorno del 5 ottobre con la processione del simulacro del santo benedettino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Zalando Privé

LASCIA IL TUO COMMENTO

INVIA IL COMMENTO